26 maggio 2010

Trauma da Trasloco

Temo il trauma da trasloco.
.
"per la Piccola?"direte voi.
.
"no, in realtà per ME!".
.
Sono seduta sul mio divanetto rosso, nel mio soggiorno ormai vuoto.
Le scatole sono a destinazione, la Birbi è dai nonni visto il grande trambusto ed io mi aggrappo a questo spazio virtuale che odora di casa mia per sentire un po' di calore.
Siamo nel bel mezzo del mio primo vero trasloco. Quando sono venuta a vivere nella mia attuale casa dall'appartamento dei miei ho portato davvero poco, visto che ero incinta di 7 mesi, con tre paia di pantaloni pre-maman in dotazione e del mio vecchio guardaroba non mi entravano neppure i calzini.

Mettere la propria vita nelle scatole, fa davvero strano, riprendere in mano le micro tutine di Biby, la scatola del vestito da sposa e rivivere attimi attraverso gli oggetti.

Sono stata assalita da una grande malinconia, perchè io questa piccola casa l'avevo scelta e l'ho amata fin da subito, perchè in quella camera dalla parete lilla, ho sognato con il pancione, ho accolto la mia piccina e l'ho vista muovere i primi passi. Queste mura sembrano assomigliarmi, questa mura trasmettono calore, questi spazi, anche se minuscoli ci hanno visto nascere come famiglia. Come potrei non essere malinconica.

Non so perchè la prendo così (o forse lo so), ma a me i cambiamenti disorientano, io non avevo nessuna voglia di spostarmi, io stavo proprio bene nel mio micro-guscio. Temo il trauma da trasloco.
Domani aprirò la porta della nuova casa. Una grande casa. Una splendida casa, dove la mia piccola avrà tutto lo spazio che vuole per muoversi e saltare, dove i nostri mobili al momento guazzeranno (chissà se si sentirà anche l'eco!) e dove forse mi sentirò per un po' estranea e spersa.
sapete dirmi quanto ci vorrà per aprire la porta e sentire l'odore familiare? Quanto ci vorrà per non avere la sensazione di essere solo in vacanza? Quanto ci vorrà per sentirsi davvero a casa?

E se vi chiedete perchè lascio così mal volentieri una casa di 50 mq in cambio di una di 120 mq, provate ad indovinare chi avrò ad abitare al piano di sopra?
Vediamo un po' se indovinate?

11 commenti:

  1. La suocera.
    Sicuro guarda.
    C'è di sicuro lei.
    Te lo dico perchè lo vivo ogni giorno..mi auguro tanto che non sia così.
    Che al piano di sopra ci sia una famiglia casinista,con 8 figli,tre dei quali suonano la tromba,il violino e la batteria.Con cinque cani e tre gatti...perchè tutto questo sarebbe molto meglio assai dell'avere una sola suocera sulla zucca.
    Provare per credere.
    :D BimbaBraviccima.

    RispondiElimina
  2. ...spero non siano i suoceri.....lo spero davvero!!
    tocchi un tema delicato. Odio i traslochi e ogni due anni mi toccano. e di quelli pesanti. e non definitivi. questa forse é la cosa peggiore: sentire di avere oggetti senza casa, un pó come l'acqua senza un contenitore...
    però penso che non ti ci vorrà molto ad abituarti, tutto dipende da quanto ci mettete a far sparire gli scatoloni. quando non ne vedrete più nemmeno uno allora sarete di nuovo a casa. te lo dice una che ci passa ogni due per tre!

    RispondiElimina
  3. Nella mia vita ci sono stati molti traslochi.Dal Sud al Profondo Nord, dinuovo al Sud, poi al centro nella capitale, poi sempre al Centro ma dalla parte opposta e ora dinuovo al Sud.
    Ad ogni cambio di casa e città ho lasciato un pezzo del mio cuore e del mio vissuto.
    Spero che tu non vada a vivere sotto i suoceri perchè la libertà e l'autonomia di vivere per i fatti tuoi non hanno eguali anche se l' appartamento è di 50 mq!Poi è ovvio che dipende dai rapporti che si hanno con i suoceri.Ma metti bene in chiaro le cose fin da subito.Niente incursiosi a sorpresa, si bussa sempre e quella sotto è casa VOSTRA non un proseguimento della loro.
    In bocca al lupo.

    RispondiElimina
  4. anche io devo cambiare casa e la sola idea mi terrorizza....

    RispondiElimina
  5. se è la suocera ti credo che c'hai il magone!!! Ho traslocato lo scorso venerdì..il trauma c'è stato ma entrare in una casa grande grande ha subito spazzato via la malinconia

    RispondiElimina
  6. no... la suocera no.... non dirmelo... :-)

    RispondiElimina
  7. Ecco, ho capito, sono i suoceri. Il mio ultimo trasloco è stato poco più di un anno fa. Dove? Sopra casa dei miei suoceri. Negli ultimi 15 anni ho cambiato casa più o meno ogni 5 anni. Questo, però, mi sa che è quello definitivo. In bocca al lupo e... per uno scambio di opinioni mi farebbe piacere se ci sentissimo per e-mail. Che ne pensi?

    RispondiElimina
  8. se sono i suoceri hai tutta la mia comprensione...e anche se non lo sono. Le case sono pezzi di vita..

    RispondiElimina
  9. Care amiche davvero perspicaci...è davvero la suocera, o meglio sono i suoceri i miei nuovi inquilini del piano di sopra...che fortuna vero!? Chi non vorrebbe essere al mio posto? ;)
    Sono piena di timori e pregiudizi rispetto a questa nuova sistemazione ma cercherò di fare il mio meglio per essere felice!!!
    @ apprendistamamma: Ci sentiamo per e-mail molto, ma molto volentieri.o trasloco mi sta sfinendo...spero sia il primo e l'ultimo...
    p.s. ma sapete che nella mia casa nuova c'è davvero l'eco!
    @tutte:quest

    RispondiElimina
  10. Dai dipende da com'è questa famigerata suocera sopra...potrebbe anche esserti di appoggio!
    Lara

    RispondiElimina

GRAZIE per aver lasciato la tua traccia.
Torna a trovarmi!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails